prevenzione dentale

Prevenzione Primaria

Una buona igiene orale è il miglior modo per proteggere la bocca e i denti.

Prevenzione dentale

La prevenzione primaria delle malattie della bocca deve partire con semplici e facili gesti quotidiani.

uso del filo interdentale

Un’alimentazione sana ed equilibrata associata ad una buona igiene orale è il miglior modo per proteggere la bocca e i denti ed allontanare il rischio di carie e altre malattie del cavo orale.

  • Lavarsi i denti almeno dopo ogni pasto principale, limitando l’insorgere di tartaro e carie
  • Eliminare o limitare il fumo e l'assunzione di alcool (MAI associare i due vizi)
  • Usare il filo interdentale
  • Consumare cibi ricchi di vitamine e sali minerali al fine di salvaguardare non solo i denti, ma anche i tessuti gengivali
  • Non eccedere con zuccheri, carboidrati e cibi appiccicosi

Maggiore attenzione ai più piccoli

In età infantile si è maggiormente esposti al rischio di carie sia per fattori costituzionali (minore mineralizzazione dentale) che alimentari (maggior propensione al consumo di zuccheri e più spiccata sensibilità verso il sapore dolce).

Il genitore può cercare di educare il palato del figlio diminuendo il contenuto di zucchero negli alimenti fatti in casa. In ogni caso, senza privare troppo il bambino, è fondamentale imporre ed insegnare l’importanza di una corretta igiene orale.

Una visita di controllo e un programma di prevenzione dentale personalizzato può aiutare a mantenere un stato di salute ottimale del cavo orale.

lavarsi i denti

Igiene orale

Per una bocca sana e un bel sorriso occorrono conoscenza e perseveranza.

Igiene orale
Conoscenza dei principi che regolano l’igiene orale e perseveranza nella loro applicazione. Pulirsi regolarmente e correttamente i denti ogni giorno è l’unico modo per mantenere la bocca in buona salute. Al fine di eliminare tutti i residui accumulatisi nel tempo in seguito ad una non corretta igiene orale domiciliare sarà necessaria una seduta che può comprendere:
  • ablazione tartaro
  • Rimozione del tartaro sopra-gengivale
  • Polishing
  • Lucidatura delle superfici dentarie ed eliminazione meccanica di pigmenti estrinseci
Seduta rimozione tartaro

Tutto questo mediante

  1. pasta abrasiva, coppette di gomma o spazzolini rotanti montati su manipolo contrangolo
  2. air-polishing, getto di acqua e polveri sotto pressione
  3. levigatura radicolare, rimozione del tartaro sub-gengivale a livello delle tasche parodontali, previa anestesia locale
  4. levigatura radicolare a cielo aperto, analoga alla precedente previo scostamento della gengiva dei piani ossei sottostanti. Questa pratica si rende necessaria qualora le tasche parodontali raggiungano una profondità tale da impedirne una completa pulizia con le metodiche precedenti.
CO3 Medical s.n.c.

Ambulatorio odontoiatrico (dir. san. dott. Paolo Cusimano odontoiatra/ laurea Università di Palermo/ Iscr. albo di Pa 763). Informazioni diramate nel rispetto della linea guida della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
Dove siamo
  • Via Marchese di Villabianca, 126
    90143 - Palermo
  • +39 091 300 088
  • info@co3medical.it
logo co3medical